Condividi:

Gravidanza: Il test di gravidanza

Il test di gravidanza serve per capire se si in attesa di un bambino.
Indice: Gravidanza | Calcolatori | Trimestri e Mesi gestazione | Esami clinici | Glossario

Come funziona un test di gravidanza

Il test di gravidanza rileva la presenza dell'ormone betaHCG nel sangue o nelle urine.
Gli attuali test di gravidanza sono molto sicuri e facili da usare, e posso essere utilizzati fin dal primo giorno di ritardo.

Il test è composto da striscioline reattive, che si colorano in presenza dell'ormone Beta-HCG.
Generalmente il test si esegue al mattino perché l'urina del mattino è sempre quella più concentrata e contiene la massima concentrazione di ormone.

Alcuni test sono molto più sensibili di altri e possono essere eseguiti in qualsiasi ora del giorno, inoltre non occorre essere digiuni per eseguirlo.
Il risultato del test è molto veloce, ed è già leggibile dopo alcuni minuti (da 2 a 8 minuti a seconda della marca).
Teoricamente, l'ormone è dosabile fin dall'8° giorno dopo l'ovulazione e quindi già prima della mestruazione attesa.

Ma siccome l'ovulazione può anticipare, ma anche posticipare, è possibile che la blastocisti a fine mese mestruale non si sia ancora annidata.
Quindi è possibile che il primo test risulti negativo anche uno-due giorni dopo la mancata mestruazione e diventi positivo dopo qualche giorno.
In tal caso, anche se il concepimento è già avvenuto, è comunque possibile che la produzione di HCG non sia ancora sufficiente per essere rilevata.

Spesso i test vengono venduti a coppia proprio per questo motivo, se il primo risulta negativo si può ripetere il secondo dopo 5-6 giorni d'amenorrea.