Condividi:

Scienze e tecnologie fisiche

Scienze e tecnologie fisiche

Descrizione

La laurea di primo livello in fisica fornisce una buona conoscenza di base della fisica classica e dei fondamenti della fisica moderna, insieme alle conoscenze tecniche di laboratorio e degli strumenti informatici. Il laureato può proseguire gli studi nelle lauree specialistiche o accedere direttamente al mondo del lavoro, in quanto possiede le competenze per svolgere attività professionali che richiedono un'adeguata conoscenza della fisica e delle sue metodologie. Gli ambiti professionali nei quali può operare sono sia a livello industriale (per quanto riguarda le applicazioni tecnologiche, le attività di laboratorio, i servizi finanziari, informatici e delle telecomunicazioni, della tutela umana, ambientale, o la gestione dei controlli remoti), sia in centri di ricerca pubblici e privati (per quanto riguarda la partecipazione, anche gestionale, alle attività), sia tutti gli altri ambiti nei quali siano rilevanti le capacità di analizzare i fenomeni con la metodologia scientifica e di formulare una loro modellizzazione trattabile con adeguati strumenti matematici e/o informatici.
La laurea specialistica approfondisce, amplia e specializza le conoscenze acquisite, in corsi di carattere sia teorico sia sperimentale. Al conseguimento della laurea specialistica, il laureato acquisisce il titolo di Dottore in Fisica.
Gli obiettivi formativi del corso di laurea specialistica sono orientati verso il conseguimento di un livello di competenza che permetta di partecipare alla ricerca scientifica dell'area corrispondente al curriculum scelto dallo studente. La formazione del laureato specialistico in fisica gli consente di accedere direttamente ad attività lavorative che richiedono la padronanza del metodo scientifico e di particolari competenza in uno o più specifici settori. In particolare le competenze acquiste permettono di progettare e utilizzare attrezzature scientifiche complesse. Le attività formative forniscono le competenze necessarie allo specialista per operare con autonomia e dirigere un gruppo.

Prospettive e lavoro

In particolare lo specialista in fisica raggiunge una solida preparazione culturale nella fisica classica e moderna e una buona padronanza del metodo scientifico di indagine, un'approfondita conoscenza delle moderne strumentazioni di misura e delle tecniche di analisi dei dati. Inoltre acqusisce un'approfondita conoscenza di strumenti matematici e informatici di supporto ed è in grado di modellizzare di sistemi complessi nei campi delle scienze applicate e di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.
Tra le attività che i laureati specialisti in fisica possono svolgere figurano la promozione e lo sviluppo dell'innovazione scientifica e tecnologica, la gestione e progettazione delle tecnologie in ambiti correlati con le discipline fisiche, nei settori dell'industria, dell'ambiente, della sanità, dei beni culturali e della pubblica amministrazione, la divulgazione ad alto livello della cultura scientifica con particolare riferimento agli aspetti teorici, sperimentali e applicativi della fisica classica e moderna. I laureati nel corso di laurea specialistica in fisica possono dedicarsi alla ricerca pura o applicata, nell'ambito universitario o industriale, all'insegnamento, alla progettazione e realizzazione di apparati di particolare complessità in vari ambito scientifico-tecnologici sia dell'industria che della sanità.

Preparazione e prerequisiti

Attitudine al metodo scientifico e conoscenze matematiche e scientifiche di base rappresentano prerequisiti utili per intraprendere questi studi.

I siti collegati

PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo
100s.it: le classifiche i migliori 100
Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi
www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali
www.risus.it: ridi che ti passa

Copyright © abspace - Design by alberto bellina