Condividi:

Scienze dei servizi giuridici e Scienze giuridiche

Scienze dei servizi giuridici e Scienze giuridiche

Descrizione

La Giurisprudenza è una delle aree che, secondo l'Istat, attira più studenti, seconda solo alle aree linguistico-letterarie. Tale successo può essere dovuto alle professioni che vengono comunemente associate a questo percorso universitario (avvocato, notaio, magistrato), ma anche alla preparazione che si rivela spesso molto utile per diversi tipi di specializzazione.
Le statistiche hanno purtroppo dimostrato anche i risvolti negativi di quest'area, che oltre a grandi opportunità, porta anche a delusioni. Nel 2001 una ricerca dell'Istat ha, infatti, registrato un tasso di disoccupazione, tra i laureati nei corsi di quest'area del 43%, superiore al tasso rilevato nel 1995, che era del 38%.
I dati statistici negativi non devono scoraggiare chi si sente portato verso questi studi, è necessario però essere molto motivati. Alle professioni più classiche, che presuppongono un progetto su tempi piuttosto lunghi, si è aggiunta una serie di figure che fanno riferimento all'area dei servizi giuridici.

Prospettive e lavoro

I corsi di laurea della classe in Scienze dei servizi giuridici preparano per lo più operatori giuridici d'impresa, consulenti del lavoro e delle relazioni industriali, cancellieri, operatori giudiziari, operatori giuridico-informatici, operatori giuridici dei servizi bancari, finanziari e assicurativi, ma anche professionisti destinati a trovare impiego come figure di raccordo e assistenti negli studi legali e notarili o di investigatori privati, nelle amministrazioni pubbliche, imprese private e del terzo settore, come mediatori nell'ambito dei servizi di prevenzione, dei servizi sociali, della pubblica sicurezza, del sistema penitenziario ecc. Gli studenti acquisiscono una preparazione culturale, giuridica ed economica di base, accompagnata dalla specifica conoscenza dei settori dell'ordinamento rilevanti per l'ambito in cui prevedono di operare.
Scorrendo l'elenco dei corsi proposti nelle diverse università italiane ci si può rendere conto di quante strade si possono percorrere.
I corsi di laurea della classe in Scienze giuridiche mira a formare dei professionisti del diritto. La preparazione include l'acquisizione degli strumenti fondamentali per un sicuro dominio dei principali settori dell'area giuridica, conoscenze di natura economica, storica e socio-filosofica.
I laureati possono svolgere attività professionali in ambito giuridico-amministrativo presso aziende private e pubbliche amministrazioni e acquisiscono le conoscenze necessarie per accedere al corso di laurea specialistica in Giurisprudenza, necessaria per il successivo accesso alle professioni giuridiche di avvocato, magistrato e notaio.
La laurea specialistica in Giurisprudenza è il titolo necessario per partecipare a:
  • esame per avvocato;
  • concorso per uditore giudiziario;
  • concorso per procuratore presso l'avvocatura dello Stato;
  • concorso per le cancellerie e segreterie giudiziarie;
  • concorsi per l'accesso nelle magistrature della Corte dei Conti, dei Tribunali Amministrativi Regionali e del Consiglio di Stato;
  • concorso notarile;
  • concorso per gli archivi notarili;
  • concorso per la carriera diplomatica;
  • concorsi per la carriera universitaria (dottorato di ricerca, ricercatore, professore);
  • abilitazione all'insegnamento nelle scuole medie superiori;
  • concorsi per l'accesso nei ruoli delle amministrazioni dello Stato e degli Enti locali.

Preparazione e prerequisiti

Una solida cultura generale unita a una buona conoscenza della lingua italiana e a capacità logiche costituiscono i prerequisiti ideali per questo tipo di studi.

I siti collegati

PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo
100s.it: le classifiche i migliori 100
Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi
www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali
www.risus.it: ridi che ti passa

Copyright © abspace - Design by alberto bellina