Condividi:

Lingue e culture moderne e Scienze della mediazione linguistica

Lingue e culture moderne e Scienze della mediazione linguistica

Descrizione

Universita_Laurea_ classe delle lauree in L'idea più frequente quando si parla di corsi di laurea in lingue è che lo scopo di tali corsi sia la formazione di figure professionali in grado di padroneggiare le lingue straniere. Di fatto non è così. I diversi corsi offerti dagli atenei mirano alla conoscenza e allo studio di storia, cultura, organizzazione sociale di paesi e popoli. Spesso la conoscenza della lingua è uno soprattutto strumento per approfondire questi argomenti. La nuova offerta formativa spazia dalla preparazione di mediatori culturali a quella di archivisti multimediali, ma anche di documentaristi, esperti linguisti in aree specifiche, e, naturalmente, di esperti nelle scienze del linguaggio.
Recentemente molte università hanno istituito corsi in cui la lingua diventa parte principale degli studi, come ad esempio i corsi di traduzione o rientranti nella classe di laurea in Scienze della mediazione linguistica, ma anche in questo caso rimane la necessità di ulteriori percorsi formativi di perfezionamento o di percorsi individuali di professionalizzazione. Come per altri corsi di laurea dell'area umanistica, infatti, l'esito di questi studi non è una risposta diretta alle esigenze del mercato del lavoro, ma un bagaglio culturale ampio e flessibile, e un'impostazione allo studio che consente, poi, un percorso di specializzazione e professionalizzazione.

Prospettive e lavoro

La conoscenza delle lingue, approfondita magari attraverso soggiorni all'estero o periodi di studio in università straniere, può aprire la strada delle traduzioni o dell'interpretariato in settori specifici. Altro sbocco, pur con tutti i limiti del caso, è dato dall'insegnamento. O ancora si possono cercare collocazioni lavorative in aziende che operano con i paesi oggetto dei propri studi, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nelle organizzazioni della cooperazione internazionale, nel turismo culturale, negli enti locali come mediatori culturali, in rapporto al fenomeno, sempre crescente, dell'immigrazione. Le prospettive dei laureati includono l'accesso ai settori dei servizi culturali, giornalismo, editoria, istituzioni culturali, pubbliche relazioni, pubblicità.
Per quanto riguarda il mondo della comunicazione, è bene integrare le competenze acquisite nel corso di laurea con studi personali.

Preparazione e prerequisiti

Una buona padronanza della lingua italiana, competenze nelle lingue europee e attitudine all'apprendimento delle lingue straniere facilitano nel percorso di studio.

I siti collegati

PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo
100s.it: le classifiche i migliori 100
Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi
www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali
www.risus.it: ridi che ti passa

Copyright © abspace - Design by alberto bellina