abspace
home
Condividi:

Arte: il mosaico

La tecnica artistica del mosaico.
Ritorna alle schede didattiche di Arte


Arte: il mosaico Il Mosaico è una tecnica artistica, usata già fin dall' antichità.
La tecnica è quella di rivestire una superficie, con dei frammenti di materiale diverso.
Questo materiale può essere di vario tipo (pietra o marmo colorato), in modo alla fine da formare con i diversi toni di colori, delle immagini che raffigurano delle scene.
Gli effetti finali, sono molto decorativi e belli da vedere (a lato un particolare di mosaico a Piazza Armerina).

Oggi vengono anche altri materiali come frammenti di pasta di vetro colorati, frammenti di legno, di plastica o di metallo.

Ma il vero 'mosaico' artistico è quello realizzato dagli antichi artisti, con piccole pietre o pezzetti di marmo colorati.

Il disegno di solito viene tracciato in precedenza sulla superficie da realizzare, in modo da avere una guida precisa su dove mettere i frammenti, e soprattutto per calcolare bene dove deve cambiare il tono di colore o per avere i giusti chiaroscuri, e le possibili sfumature. Quindi i pezzetti di materiale vengono 'incollati' sulla superficie, usando colle speciali o dei preparati del tipo cementi o calce particolari per i vari materiali.
In questo modo il lavoro pian piano viene fuori sotto gli occhi dell' artista, che può anche correggere le zone dove vi sono degli errori.

Tipi di mosaici e civiltà

Possiamo distinguere due tipi principali di mosaico, a seconda delle destinazioni e dei materiali che vengono usati:
  • Il mosaico pavimentale, che viene realizzato con ciottoli di pietra, e per questo viene detto 'litico', dal termine greco lithos cioè pietra.
  • Il mosaico su pareti, chiamato anche parietale, che viene soprattutto realizzato con piccole tessere di pasta di vetro, e quindi viene chiamato anche mosaico 'vitreo'.
Il mosaico è una tecnica antica, infatti veniva già usata in Mesopotamia e nell'antico Egitto, e fu migliorata e perfezionata da Greci e Romani.

Molte opere sono arrivate sino a noi, di queste grandi civiltà, ed alcune in perfetto stato di conservazione, a testimonianza del talento e della bravura degli artisti di un tempo.
Andando a Piazza Armerina, in Sicilia, possiamo ammirare molti mosaici del periodo Romano, come quello dove possiamo vedere il particolare della Caccia ai cervi, che risale al IV secolo d. C. circa, ed è collocato all' interno della Villa romana del Casale, che era una residenza di campagna dei potenti signori dell' Impero romano.

Nel periodo Bizantino molti artisti sfruttarono questa tecnica, con tutte le sue qualità specifiche, creando delle opere di rara bellezza e fascino, e soprattutto durature, che oggi possiamo ammirare per esempio nella città di Ravenna, nella Chiesa di S. Apollinare Nuovo.

Copyright © abspace - Design by alberto bellina

Sites
(PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo) (100s.it: le classifiche i migliori 100) (Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi) (www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali) (www.risus.it: ridi che ti passa) (SchoolSpace.info)